In viaggio tra le masserie della Puglia

masseria_puglia.jpgUn tour all’insegna delle tradizioni del territorio pugliese, un percorso di tre o più giorni che parte da Palagianello e Crispiano per arrivare a Veglie e Vergole passando per Martina Franca.

E’ il viaggio tra le masserie pugliesi, alla scoperta delle trasformazioni del territorio rurale che nei decenni hanno interessato una delle regioni più caratteristiche d’Italia.

Un’idea originale e divertente per le vostre vacanze in Puglia.

Leggi l’articolo originale

Donne a cavallo in onore alle amazzoni

turismo_equestre.jpgUn appuntamento dedicato a tutte le donne, in onore alle amazzoni, quello dell’equiraduno in rosa che si terrà dal 7 al 9 Maggio 2010 a Rimini.

L’evento, organizzato dal Circolo Ippoci Riminese e dall’Associazione Fitetrec Ante dell’Emilia Romagna, si svolgerà in due giornate interamente dedicate al turismo equestre, con splendide passeggiate, itinerari nell’entroterra riminese a contatto con la natura, fino al mare.

2 giorni di passeggiate, divertimento e scoperta a cavallo, in un evento insolito, ma anche divertente per chi ama la natura.

Fonte: link

Il villaggio African Beach in Puglia pensa ai celiaci

african_beach.jpgSiete celiaci? Avete difficoltà a trovare un villaggio per celiaci a voi? Nessun problema!

Se per la prossima estate avete scelto di trascorrere le vacanze in un villaggio in Puglia, la risposta c’è, ed è African Beach Village Manfredonia, un resort che propone formula hotel e formula residence, inserito nel complesso turistico residenziale Ippocampo.

Il villaggio turistico, che sorge direttamente sul mare alle pendici del Gargano, si prende cura dei propri clienti a 360 gradi, ed è idoneo ad ospitare persone affette da celiachia perché dispone di alimenti conformi alle prescrizioni di questa particolare patologia alimentare.

Condividere e trasmettere la Sardegna

villasimius_PuntaMolentis.jpg“Ci congedammo, e mi recai al mio sito balneare dinanzi
all’Isola dei Serpenti. Cercai di nuovo la grotta del pastore
di bufali: la caverna dell’età della pietra. La località
si chiama Punta Molentis. Là si protende un banco frastagliato
di roccia granitica che racchiude in sé una piccola
laguna. Avevo portato con me il tubo respiratorio e la maschera,
e nuotai lentamente avanti e indietro nella poca
profondità di quell’acquario. “
da “Terra Sarda” di Jünger

La terra di Sardegna ha sempre avuto un legame molto stretto con i suoi visitatori. E questi viaggiatori hanno spesso tradotto in poesie ed in romanzi delle sensazioni benefiche che questa terra sa trasmettere.
E’ incredibile come soffermandoci su queste poche righe avvertiamo come un desiderio istintivo di preparare perlomeno una sacca da trekking, ed iniziare un’ escursione rigenerante.I nostri luoghi dai nomi affascinanti ed antichi divengono lo spot migliore per il nostro turismo se rappresentati e testimoniati con passione.
Il granito che si modella sul mare,il mare che diventa acquario, il nuoto e la scoperta dei fondali come esempio semplice di turismo attivo, l’ estasi della contemplazione di un paesaggio che rasserena l’ anima, il gusto ed i sapori che completano l’esperienza visiva.
Possiamo studiare la comunicazione e fare gioco sulle leve del marketing e della gestione delle immagini,ma sono la condivisione di una passione e la consapevolezza di poter trasmettere agli altri un esperienza di viaggio semplice ed evocativa che ci vengono ricordate ogni qual volta riprendiamo in mano un libro che descrive la Sardegna e la sua bellezza.
Non solo le descrizioni precise della Deledda, la poesia e l’immaginario favolistico di S. Atzeni, la curiosità antropolica di Wagner o le canzoni di De Andrè possono ispirarci curiosità e desiderio di conoscere un territorio, ma anche le nostre foto, i nostri racconti di vacanze, le nostre esperienze. Esperienze raccontate come se seduti su uno scosceso, consumando un pranzo all’ aperto dopo aver nuotato ed esplorato i fondali fossimo il primo anello di un messaggio turistico caratterizzante di una terra fantastica.
La “Illador” narrata da Junger altro non è che la Villasimius del 1954, così come la Sardegna da conoscere ed esplorare oggi, può divenire un idea soggettiva ed anche un immagine per le vacanze-viaggio di tante persone.
Se allora la letteratura traduce ed invoglia al viaggio ed alle Vacanze in Sardegna, allo stesso tempo la Sardegna può essere ispirazione e fonte di un percorso rigenerante per il turista ed il viaggiatore, che in un ciclo virtuoso diverrà nuovamente testimone e sponsor del territorio che lo ha ospitato.

“Avevo portato con me il tubo respiratorio e la maschera,
e nuotai lentamente avanti e indietro nella poca
profondità di quell’acquario. Poi, seduto sulla scogliera,
feci onore al cestino della colazione che la signora Bonaria
mi aveva dato, avvolto in un pacchetto.”

Giovanni Sedda

Residence La Fenice a Sellia Marina

Villaggio_Residence_Club_La_Fenice.jpgE’ la nuova proposta All Tours per l’estate 2010, il villaggio La Fenice Sellia Marina, sulla costa ionica della Calabria.

Qui, tra spiagge di sabbia fine e dorata che si affacciano su un mare azzurro e cristallino, il villaggio sorge completamente immerso nel verde di pini ed eucalipti, con 88 appartamenti – monolocali, bilocali e quadrilocali – arredati con tutti i confort. Il residence offre ai propri clienti ogni tipologia di servizi adatti a trascorrere un soggiorno all’insegna del mare e del divertimento, dai campi alle attività sportive, dalla piscina alla pista da ballo all’aperto, fino all’animazione diurna e serale.

Per chi sceglie una vacanza con bambini, il villaggio club La Fenice mette a disposizione il proprio staff per il mini club, dedicato ai bambini dai 3 agli 8 anni, e per il teen club, per i ragazzi dai 9 ai 14 anni.

Con La Fenice, All Tours amplia la propria offerta di villaggi turistici in Calabria per garantire ai propri clienti la più ampia scelta di strutture, strutture che il tour operator valuta in modo dettagliato, con la cura e la passione che lo contraddistinguono.

Estate = Mare

mare_marina_di_mandatoriccio.jpgL’estate arriva e tutti stanno già sognando le vacanze. Sì, ma dove andare? Italia, estero, mare, montagna, le ipotesi possono essere disparate e scegliere non è di certo facile.

La soluzione sta nel capire che tipo di vacanza si intende trascorrere e una volta fatta questa scelta organizzare la vostra partenza sarà molto più semplice!
Occupiamoci dei viaggiatori “pigri”, ovvero di coloro che dalle vacanze cercano soprattutto relax e riposo, senza dover rinunciare ad un pò di sano divertimento.
Per questa tipologia di vacanzieri la scelta migliore sembra essere il mare. Cosa c’è, infatti, di più rilassante che stendersi in spiaggia a godersi il sole, mentre il mare ci “culla” con il suo lieve rumore? Difficile trovare di meglio, soprattutto se si decide di restare in Italia dove di posti incantevoli ce ne sono davvero parecchi.

Qui l’articolo originale

Il mare del Salento in una fotografia

salento.jpgPuglia, terra di sole, mare e tradizioni, terra di cultura ed arte.

Qui, in Salento, il primo concorso fotografico nazionale Blu Contest, organizzato dalla scuola vela Smarè di Santa Maria di Leuca e Salento Factory web agency. Tema del concorso è “Volti e risvolti del mare“, un invito a cogliere, attraverso la fotografia, gli aspetti più significativi dell’influenza del mare nell’interazione con l’uomo, l’ambiente e la vita.

E la meraviglia del mare non manca di certo in Salento, terra d’estate, meta di migliaia di turisti da tutto il mondo, luogo ricco di strutture adatte ad ogni esigenza: alberghi, campeggi, bed & breakfast, ma anche i villaggi in Puglia più adatti alle famiglie.

Ce n’è per tutti, dall’elegante Blu Salento Village, direttamente sul mare, fino agli immensi spazi verdi circondati da suggestive e millenarie dune del villaggio, sia in formula hotel che in formula residence, la Residenza Torre Rinalda. Le coste del Salento, con quel caratteristico alternarsi di torri saracene, grotte marine, scogliere, isolotti, caverne, baie e spiagge meravigliose, sono, non solo una forte attrazione turistica, ma anche, e soprattutto, il paesaggio naturale più indicato per un concorso che si ispira al mare.

Il concorso è aperto a tutti. Si divide in due sezioni: under 18 e over 18. Le opere saranno votate on-line sino al termine del 30 maggio 2010.

Info: www.blucontest.com

Tanti auguri Roma!

Natale di Roma 2010 ridotta.jpgIl Natale di Roma 2010 si festeggia a Piazza del Popolo!

Romagnificat 2010 il precedente format di grande libro popolare dei ricordi e l’uso di un “sistema visivo” ad alta tecnologia che interagisce con le architetture storiche in una dialettica di suono, luci e proiezioni dinamiche spazializzate che in questa occasione coinvolgeranno anche gli alberi del Pincio.

La rievocazione di ricordi “romani” si farà tramite incisi cinematografici, in cui attori simbolo del cinema romano si risponderanno da un lato all’altro della piazza, piazza che mosterà se stessa nella trasposizione cinematografica e in altre occasioni innescherà agganci con memorie storiche di eventi della lunga storia di Roma.

Tra i tanti temi quello della lotta per la libertà e l’indipendenza, sfondo al percorso che porterà all’Unità d’Italia e, qualche anno dopo, a Roma Capitale. Il contro-tema, che “lancerà” il finale, sarà invece quello della Roma sportiva che presenta la sua candidatura alle Olimpiadi del 2020 e che si concluderà con i fuochi d’artificio che dalla terrazza del Pincio spareranno in cielo gli anelli olimpici.

Fonte: link

 

Alitalia: cresce il traffico nel 2010

alitalia.jpgPassati i giorni di blocco del traffico aereo a causa della nube provocata dall’eruzione del vulcano islandese, Alitalia rende noti i dati del 1° trimestre 2010.

Cresce il traffico con un +7% dei passeggeri pari a circa 300mila unità in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Particolarmente positiva la performance sulle rotte intercontinentali con un +34% e oltre 100mila unità in più. Migliorato anche il coefficiente di riempimento degli aerei che è passato dal 52% del primo trimestre 2009 al 65%.

Fonte: link

Vacanze in Sardegna: occhio ai last minute

sardegna.jpgL’estate bussa alle porte…è tempo di vacanze!!!

E la voglia di partire si fa sentire. Ancora non sapete dove andare e cosa scegliere? Niente paura, basta fare un giro sul web per scoprire tutte le migliori offerte per l’estate 2010. I last minute Sardegna, ad esempio, con i prezzi più vantaggiosi per un soggiorno all’insegna del sole, del mare e del divertimento. Chi sceglie la Sardegna non rischia certo di sbagliare, sia che si tratti di una vacanza con tutta la famiglia o di un viaggio con gli amici, l’isola più bella del Mediterraneo offre ogni tipo di struttura per ogni tipo di esigenza.

Per le vacanze in famiglia i villaggi turistici con intrattenimento per bambini e ragazzi sono sicuramente la meta più indicata. Il Free Beach Club a Costa Rei, in provincia di Cagliari, è uno di questi; con parco giochi e miniclub dai quattro ai dodici anni è il villaggio ideale per chi sceglie di muoversi con figli al seguito. Per chi ha in mente un viaggio con un gruppi di amici gli appartamenti San Teodoro sono sicuramente la meta perfetta: appartamenti, quindi libertà e autonomia, in una delle località più famose della Sardegna.