Diventa attore con Jerry Calà

cinema basilicata.pngLHotel Porto Greco e il Villaggio Torre del Faro di Scanzano Ionico, in Basilicata, sono stati scelti come set  del film “Operazione Vacanze”. A settembre e ottobre le riprese. Anche 6 ospiti diventeranno attori con Ceccherini, Senicar, Salvi, D’Aquino & co

Cinque settimane di riprese cinematografiche con Jerry Calà in due tra i migliori hotel del centro sud. Con una piacevole sorpresa per gli ospiti di queste strutture: sei di loro saranno infatti scelti e reciteranno una vera battuta nell’esilarante film “Operazione vacanze”, ispirato a “Professione Vacanze”, un format cult per tutte le generazioni. Gli altri ospiti potranno divertirsi a fare le comparse oppure potranno rilassarsi al sole senza nessun impegno, sbirciando ogni tanto nel set. Il casting avverrà direttamente in hotel: 1 “attore” tra gli ospiti sarà scelto ogni settimana dallo staff di Jerry Calà.

Quando? Da sabato 3 settembre a domenica 9 ottobre.

Dove? All’Hotel Porto Greco gestito da Falkensteiner Hotels & Residences dal 2011 e al Villaggio Torre del Faro.

Il film

Operazione Vacanze, di Gino Capone e Jerry Calà, è un film che si ispira liberamente a “Professione Vacanze”, una delle serie Tv più comiche e più cult degli anni ’80. Gli altri attori, oltre a Calà, sono Enzo Salvi, Massimo Ceccherini, Maurizio Mattioli, Nina Senicar, Tosca D’Aquino, Benedetta Valanzano.

Portogreco è un bellissimo villaggio turistico che affaccia sulla costa jonica della Basilicata. Mentre vediamo scorrere le immagini dall’alto, uno spot radiofonico ne decanta le doti: confort, animazione, sport, ottima cucina, servizio impeccabile. In realtà avviene tutto il contrario. I clienti, infatti, stanno lasciando in massa il villaggio protestando. Il capo villaggio, un giovane dall’aria imbelle e disperata, li rincorre scongiurandoli di restare. Ma è tutto inutile.

Perla, la bellissima figlia del proprietario del Villaggio di Portogreco, costringe il padre a chiedere l’intervento del Gruppo X, specializzato in promozione. La proposta è buona ma l’uomo rifiuta l’offerta e lascia la trattativa deciso a risolvere il problema da solo, come ha sempre fatto. Secondo lui basta reclutare sul mercato un capo villaggio più capace di quello precedente e tutto andrà a posto.

Contemporaneamente, cogliamo Bebo, il protagonista della nostra storia, mentre sta per cacciarsi nuovamente in uno dei suoi soliti guai. Nonostante i 50 anni suonati, infatti, continua a vivere come se ne avesse ancora 20 e questo ovviamente crea qualche problema. Le due vicende non sembrano connesse tra loro, ma le circostanze le porteranno a esserlo. Bebo è brillante, allegro, burlone, oltre che single per dogma, e anima i locali facendo piano-bar. Il problema è che, oltre alla musica, Bebo ha anche un’altra irrefrenabile passione: le donne… specialmente quelle degli altri. Solo che questa volta si è andato a infilare in un letto “caldo”, troppo caldo: il letto della donna del boss del locale, un russo in odore di mafia che, scoperto il fattaccio, ha deciso di lavare l’onta alla sua maniera per cui Bebo è costretto a mollare baracca e burattini e darsi alla macchia braccato dagli “sgherri” del capo, che non gli danno tregua. Il provvidenziale e insperato rifugio offertogli da Lello Spada, un amico di vecchia data che vive in un camper, lo salva da una fine certa, almeno momentaneamente. E qui la vicenda personale di Bebo si interseca con la storia del Villaggio di Portogreco. Lello Spada, infatti, ha alle spalle una trentennale esperienza come capo villaggio e viene contattato dal proprietario. Solo che quando arriva la chiamata sul cellulare, Lello è fuori dal camper e al suo posto risponde Bebo, che coglie al volo l’occasione per svanire nel nulla e accetta la proposta sostituendosi di fatto all’amico…

Diventa attore con Jerry Calàultima modifica: 2011-06-22T18:05:00+02:00da red-viaggi
Reposta per primo quest’articolo