Vacanze a Metaponto

metaponto.jpgFrazione del comune di Bernalda in provincia di Matera, Metaponto è un’incantevole località turistica della Basilicata. Bagnata da uno splendido e limpido mare, questo centro è caratterizzato da un meraviglioso lungomare che vede la presenza di lidi attrezzati sia per il divertimento diurno dei bagnanti – campetti sportivi, punti ristoro, aree giochi per i più piccoli – che per trascorrere splendide serate dal momento che più di uno di essi si trasforma in discoteca all’aperto.

Tra le altre attrazioni di Metaponto vi sono quelle storiche ed archeologiche – la città era tra le più importanti della Magna Grecia le cui tracce sono visibili sia nell’affascinante tempio dedicato alla dea Hera che nei reperti custoditi all’interno del Museo archeologico nazionale – e quelle naturali vista la presenza della Riserva Marinella Stornara a due passi dal lungomare.

Tra le strutture ricettive presenti in città vi sono hotel, case vacanze e Basilicata Villaggi. Fra questi ultimi spicca il Magna Grecia Hotel Village: caratterizzato da più di 150 unità abitative dotate di ogni comfort, è immerso in un vero paradiso naturali fatto di alberi e di una rinfrescante pineta. Dista poche centinaia di metri da una lunga ed attrezzata spiaggia e dispone di aree giochi per i bambini, anfiteatro per gli spettacoli serali, campi sportivi, discoteca, palestra ed aree fitness. Infine, ma non certamente meno importante, al suo interno c’è un centro benessere dove ci si può sottoporre a trattamenti estetici, rilassanti e di bellezza. Cosa si può desiderare di più da una vacanza?

Vacanza ad Ostuni

ostuni.jpgSalento sì o Salento no? La disputa se Ostuni – ed in generale la provincia di Brindisi – faccia parte del Salento va avanti da diverso tempo, da quando si è iniziato a scoprire il “Tacco d’Italia” ed apprezzare questo meraviglioso ed unico territorio. Al di là delle questioni di lana caprina, Ostuni è una città affascinante ed ideale per una vacanza di mare ed arte. Il primo è senza dubbio la sua attrazione turistica principale: le acque che bagnano la cittadina sono fantastiche e limpide, ripetutamente premiate con Bandiera Blu e Vela Blu, perfette anche per gli amanti di snorkeling ed immersioni. Tra gli altri sport acquatici che si possono ad Ostuni c’è il windsurf grazie al vento che spira e che rende le giornate al mare non particolarmente afose.

Il litorale di Ostuni è molto lungo e si estende, in direzione sud, almeno fino Oasi naturalistica di Torre Guaceto – a due passi della quale si trova lo splendido Riva Marina Resort, un incantevole villaggio con piscina e spiaggia privata. Sul lungomare vi sono calette, baie ed anfratti con un acqua azzurra cristallina, mentre i tratti di spiaggia sono caratterizzate da sabbia soffice e color oro. Tra le spiagge più belle vi sono il Pilone, Torre Pozzella, Costa Merlanta, Ponticelli, Rosa Marina e Villanova. Alcune meglio attrezzate dal punto di vista turistico, altre più selvagge ed incontaminate, ma tutte da vedere.

Ostuni ha però altre attrazioni concentrate nel suo centro storico: la località brindisina è anche conosciuta come “la città bianca” dal colore degli edifici dipinti in calce bianca. Case private, chiese e palazzi pubblici sono tutti bianchi! Tra i monumenti più belli vi sono la colonna di Sant’Oronzo, Concattedrale gotica ed il palazzo ducale Zevallos costruito in stile gotico.

Vacanze a Baia Sardinia

baia_sardinia.jpgBaia Sardinia è una delle località turistiche più note ed esclusive della Sardegna. Situata nel cuore della Costa Smeralda, probabilmente la parte più bella dell’intera Isola, dista pochissimi km da Porto Cervo ed è bagnata dalle acque cristalline dell’arcipelago di La Maddalena. Baia Sardinia offre ai propri turisti spiagge di sabbia finissima e numerose attrazioni turistiche che fanno la gioia di tutta la famiglia.

Tra queste ci sono il parco acquatico “Acquadream”, valida alternativa alla spiaggia, il parco giochi per i bambini che si trova all’interno della rinfrescante pineta, e l’opportunità di praticare numerosi sport.

Grazie ad una felice combinazioni di venti ed alla presenza di correnti, gli appassionati di windsurf e vela si danno appuntamento proprio a Baia Sardinia per praticare queste discipline sportive, mentre all’interno delle strutture ricettive è assolutamente normale trovare campetti di calcetto, basket e tennis. E’ il caso dell’ Hotel Club Cala Bitta il quale, situato nell’omonima località, dispone di piscina con scivoli, palestra, spiaggia attrezzata e tutti i comfort per rendere il soggiorno in Sardegna indimenticabile.

Trascorrere una vacanza a Baia Sardinia significa anche avere la possibilità di visitare il meraviglioso Arcipelago della Maddalena, riserva naturale protetta. In particolare Caprera offre un paesaggio incontaminato caratterizzato da una vegetazione lussureggiante affacciata su meravigliose e semi deserte spiagge. Infine, l’offerta turistica di Baia Sardinia si completa con il divertimento serale fatto di ottimi ristoranti di pesce, locali e discoteche come la rinomata “Ritual”, uno dei punti di ritrovo della Costa Smeralda. Baia Sardinia è una località che lascia senza fiato per la sua bellezza.

Cala Gonone: una vacanza di mare e sport

palmasera_beach_village.jpgCala Gonone è un’incantevole località turistica situata sulla costa orientale della Sardegna. Distante poco più di 20 km da Orosei, Cala Gonone è un golfo bagnato da acque incredibilmente limpide, da far invidia a più noti paradisi tropicali. Chi sceglie di trascorrervi una vacanza sa di trovare un paesaggio naturalistico unico, spiagge attrezzate ma mai sovraffollate, strutture ricettive accoglienti – come il Palmasera Village (vedi il villaggio), un villaggio che offre numerosi servizi esclusivi tra cui un centro benessere con zona relax con sauna, bagno turco, vasca idromassaggio ed una piccola palestra – e la possibilità di praticare numerosi sport. Infatti Cala Gonone non è solo un paradiso per gli amanti di sole, mare e relax ma il punto di riferimento anche per gli sportivi.

Tra le discipline sportive che si possono praticare a Cala Gonone vi sono quelle acquatiche, dalle escursioni alle immersioni. Per quanto riguarda le prime, si può fare una minicrociera nel golfo in barca o in gommone alla scoperta di incantevoli e deserte calette come Cala Mariolu, Cala Goloritzè, Cala Luna, Cala Sisine. Da non perdere è anche La Grotta del Bue Marino. Chi ha dimestichezza con le imbarcazioni, può anche noleggiare un gommone ed andare al largo in completa autonomia. La Grotta è anche la meta preferita dagli appassionati ed esperti di diving che presenta circa 150 metri visitabili e caratterizzati da una meravigliosa natura subacquea.

Tra gli altri sport i praticanti di mountain bike possono seguire il sentiero verso la Gola di Gorroppu – un percorso della lunghezza di poco più di 40 km – mentre vi sono anche itineari di trekking come quello che porta alla foresta “Montes” e numerose vette per le arrampicate. Cala Gonone è la località perfetta per una vacanza completa in Sardegna.

Stintino, la perla della Sardegna

stintino.jpgStintino è una delle località turistiche più belle della Sardegna nonché una delle mete balneari più ricercate ed esclusive. Posta sulla punta della costa occidentale dell’Isola, a pochi km da Sassari e non distante da Alghero, il centro è bagnato dal meraviglioso Golfo dell’Asinara, caratterizzato da acque assolutamente limpide, ideali anche per gli amanti di sport acquatici come snorkeling ed immersioni. Il mare e le spiagge rappresentano le attrazioni principale di Stintino.

Tra le spiagge spiccano Ezzi Mannu, Cala Coscia di Donna e soprattutto La Pelosa e Pelosetta, due arenili posti uno accanto all’altro con sabbia alternata a scogli bagnati da acque trasparente. Da vedere anche Isolotto e Capo Falcone, spiagge che vedono la presenza a pochi metri dalla riva da una fitta e lussureggiante vegetazione. Fra le altre attrazioni turistiche di Stintino ci sono il Parco Nazionale dell’Asinara, una selvaggia oasi naturalistica con le vicine riserve riproduttive per l’avifauna costituite dalo Stagno di Casaraccio e dallo Stagno di Pilo.

Tra le strutture ricettive dove trascorrere una vacanza a Stintino spicca l’Hotel Club Sporting (link per vedere il villaggio), situato in località Capo Falcone a due passi da La Pelosa con una spiaggia di sabbia bianca che dista soltanto 500 metri. Particolarmente consigliata alle famiglie per i numerosi servizi riservati ai bambini, questo albergo presenta camere confortevoli, piscina, animazione spettacoli di animazione e cabaret che si tengono nell’anfiteatro, discoteca, karaoke e la possibilità di praticare numerosi sport come canoa, windsurf, tennis e nuoto. Tanti sconti ed offerte speciali attendono tutti coloro che sceglieranno questa magnifica struttura per le loro vacanze in Sardegna.

Vacanze in Calabria? Scegli Cariati Marina

vascellero_resort.jpgA metà strada tra Sibari e Crotone, Cariati è un incantevole località turistica calabrese situata in provincia di Cosenza, affacciata sul Mar Ionio. E’ da sempre uno dei più importanti centri balneari della regione grazie alla limpidezza della sue acque premiate da diversi anni con i maggiori riconoscimento in materia – Bandiera Blu e Vela Blu. Ciò fa sì che ogni estate qui si riversino tantissimi turisti desiderosi di vivere una vacanza all’insegna di sole, mare e relax. L’afflusso turistico ha avuto come conseguenza la nascita di numerose strutture ricettive tra cui spiccano i villaggi che propongono un’offerta turistica assolutamente completa.

E’ il caso del Vascellero Club Resort, un villaggio immerso in una ricca e lussureggiante vegetazione – con tanto di boschetto che lo separa dalla spiaggia – che è senza dubbio una delle migliori soluzioni per chi sceglie Cariati per le proprie vacanze. Le camere del resort, tutte dotate di ogni comfort, distano pochissimi metri dalla spiaggia di sabbia e ghiaia attrezzata. Una valida alternativa ad una giornata al mare è fornita dalla splendida piscina, mentre tra gli altri servizi gli ospiti possono usufruire di bar, ristorante, campetti sportivi – tiro con l’arco, tennis, calcetto, basket, bocce, ping-pong, mentre in spiaggia di possono praticare beach-tennis, beach-volley o andare in canoa – animazione diurna e serale con feste, corsi di ballo e spettacoli. Inoltre vi sono un solarium con lettini, aree giochi per i più piccoli e punti di connessione ad internet wireless gratuiti. Per gli amanti del divertimento e dell’adrenalina, a soli 3 km dal resort c’è la magnifica pista go-kart “Nika”.

Maratea: la perla della Basilicata

basilicata_alltours_spiaggia.jpgNonostante la Basilicata sia la regione italiana costiera con il minor numero di km di spiagge, essa presenta alcune incantevoli località turistiche, punti di riferimento estivi non solo per i cittadini lucani ma anche per i turisti provenienti dai territori vicini. Non a caso, proprio nei pressi delle coste sono sorti numerosi villaggi Basilicata che propongono un’eccitante ed elettrizzante offerta turistica per trascorrere le vacanze sul mare lucano.

Tra le località più belle, ma anche più famose, c’è Maratea. In realtà è tutta la costa di Maratea a costituire un’incredibile attrazione turistica grazie al suo meraviglioso mare ed al territorio che lascia senza fiato con da un parte il Tirreno blu cobalto e dall’altra le aspre montagne lucane; in mezzo le dolci colline della Basilicata che formano così in mix davvero affascinante.

La costa di Maratea presenta numerose spiagge dove poter trascorrere delle tranquille ore di relax e divertimento. Vi sono lidi per famiglie, ben attrezzati e dotati di molti comfort, e spiagge più impervie e difficili da raggiungere ma dotate di una bellezza selvaggia. Ognuno in Basilicata potrà trovare la propria dimensione. Tra le più grandi della costa di Maratea c’è la spiaggia Anginarra in località Acquafredda dove si trova anche la Luppa, molto frequentata dai ragazzi.

Da non perdere a Marina di Maratea  ci sono Cala Jannita, nota per la sabbia di colore decisamente scuro, la spiaggia d’Ilicini immersa in una piccola baia rocciosa e la spiaggia del Macarro una delle più frequentate di tutta la regione. Altre spiagge del litorale molto belle sono quelle di Maremorto dominata dalla Torre Santavenere che risale al ‘500 e quelle d’u Nastru a Cersuta e  Fiumicello sempre a Santavenere.

Ponte del 1 maggio al mare: le migliori mete

spiagge-calabria.jpgE’ da poco trascorsa la Pasqua, ma sono già molti coloro che hanno già la testa alla prossima vacanza. Una buona occasione per staccare la spina e prendersi qualche giorno di relax è rappresentata dal ponte del 1 maggio. La Festa dei Lavoratori infatti cade quest’anno di martedì e quindi il ponte è praticamente cosa fatta. Inoltre il clima e le temperature dovrebbero aiutare ed infatti chi partirà si indirizzerà verso le mete balneari del nostro Paese. Tra le località più gettonate – quindi quelle che possono garantire la possibilità di fare i primi tuffi di stagione – ci sono le regioni meridionali. Notevole gradimento riscuotono in particolare la Sicilia, la Calabria e la Puglia.

Partendo da quest’ultima, sono soprattutto il Salento ed il Gargano ad avere le preferenze dei vacanzieri grazie alle loro splendide spiagge, al mare cristallino e alla possibilità di abbinare ad un soggiorno balneare uno naturalistico grazie alla presenza di oasi ed aree protette. Vieste, Peschici, Rodi Garganico, Otranto, Gallipoli, Santa Maria di Leuca e Castro sono le mete preferite dai turisti che scelgono la Puglia per il ponte del 1 maggio.

Anche la Calabria presenta dei paesaggi meravigliosi oltre a splendide località balneari tra le quali spiccano Tropea, Praia a Mare, Capo Vaticano e Marina di Sibari. Qui si concentrano anche i migliori villaggi Calabria, una delle soluzioni preferite per dormire nella regione. Infine la Sicilia: i pochi giorni a disposizione del ponte non consentono di allontanarsi moltissimo dai principali punti di approdo all’Isola: ecco quindi che tra le preferenze dei turisti ci sono la costa catanese, quella palermitana e la trapanese con località come San Vito lo Capo, Castellammare del Golfo e Taormina che catalizzano l’attenzione dei vacanzieri.

Il paradiso della Sardegna: la Costa Rei


Costa Rei.jpg
Pochi km ad est del capoluogo Cagliari, nella parte meridionale della Sardegna, inizia il territorio costiero comunemente chiamato Costa Rei. Questa parte della regione è senza dubbio una delle più affascinanti, vuoi perché più selvaggio, vuoi perché i grandi flussi turistici sembrano l’abbiano raggiunta soltanto in parte. Ciò significa che chi decide di trascorrervi una vacanza – magari sbarcando a Tortolì dopo essersi accaparrato un’offerta Sardegna nave gratis (clicca qui per vedere la lista dei villaggi) e percorrendo la costa da nord verso sud – troverà un ambiente assolutamente incontaminato, lunghe spiagge di sabbia soffice e bianca che si alterna a scogliere dal fascino nord europeo, acqua assolutamente limpida e soprattutto tanta pace e relax.

Non v’è dubbio che sono proprio le spiagge a rappresentare la maggiore attrazione turistica della Costa Rei: i litorali di cittadine come Villasimius a sud e Villaputzu a nord – volendo utilizzare questi due centri come i “confini” della Costa Rei – presentano meravigliosi arenili bagnati da acque bianche a riva e blu intenso al largo. Partendo da sud da non perdere è Porto Sa Ruxi, una piccola ed incantevole baia, poco fuori la quale si trova Cala Caterina; da questa spiaggia si può ammirare ad occhio nudo la disabitata Isola dei Cavoli.

Risalendo verso nord ci si imbatte in una serie di calette dal fascino unico: Cala Pira, Cala Sinzias, Cala Marina, Sant’Elmo e Punta Molentis, caratterizzata da sabbia soffice che digrada dolcemente verso il mare. Ciò le rende ideali anche per i più piccoli che possono giocare in tutta tranquillità sotto l’occhio attento ma rilassato dei propri genitori. Qualche km più a nord si trova la località che dà il nome alla costa e che ne costituisce una delle località più belle, insieme al litorale di Muravera con le sue spiagge fantastiche come Quirra, Tramatzu, Portu S’Ilixi e Porto Corallo. Basta trascorrere anche una breve vacanza sulla Costa Rei della Sardegna per innamorarsene perdutamente.