Le Bandiere Blu 2012 in Campania

villaggi.campania.jpgLe tanto attese Bandiere Blu anche per quest’anno sono state assegnate. La Fee – la Fondazione per l’Educazione Ambientale – che si occupa di premiare le spiagge in base ad una serie di rigidi parametri si è pronunciata anche stavolta nel mese di maggio, con alle porte una stagione estiva che, vista la crisi economica globale, probabilmente sarà un po’ sotto tono.

Tuttavia proprio questo premio è uno dei più importanti dal momento che le ricadute sulla località balneari premiate sono notevoli in termini di incremento del numero di turisti: ecco perché il riconoscimento è così atteso e bramato. Per quanto riguarda il nostro Paese, una delle regioni che ha ottenuto più Bandiere Blu è la Campania che se ne aggiudica ben 13. Molte di queste si trovano nel Cilento, una delle parti più affascinanti della regioni che da sempre ha mostrato grandissima attenzione per la difesa delle peculiarità del territorio, la salvaguardia dell’ambiente, la protezione delle coste e dell’habitat marino.

E tutto ciò è evidente: basta infatti trascorrere una vacanza presso un villaggio in Campania oppure un’altra struttura ricettiva del Cilento per rendersene conto. Le località cilentane premiate sono Agropoli, Castellabate, Montecorice-Agnone/Capitello, Pollica-Acciaroli/Pioppi, Casal Velino, Ascea, Pisciotta, Centola-Palinuro, Vibonati e Sapri. Le altre mete campane che hanno ottenuto il riconoscimento sono le splendide Positano e Massa Lubrense, che si trovano tra la costiera sorrentina e la penisola amalfitana, da sempre territori amati soprattutto dai turisti stranieri mentre fa il suo ingresso Anacapri, ovvero uno dei comuni della magnifica Isola azzurra di Capri.

Le Bandiere Blu 2012 in Campaniaultima modifica: 2012-05-14T17:32:35+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo