Vacanze Sardegna: cosa vedere?

nuraghe.jpg

Molti scelgono la Sardegna come meta per le vacanze estive per il mare cristallino, il sole e le strutture ricettive di alta qualità dell’isola ma la regione è un’inestimabile fonte di ricchezza archeologica. I nuraghi e le tombe dei giganti attirano ogni anno decine di studiosi da ogni parte del mondo.

 

Il nuraghe, che nasce come struttura abitativamilitare, era posizionato in modo strategico in modo da poter dominare tutto il tratto di costa sottostante. Le tombe dei giganti invece erano erette come monumenti funerari, all’interno dei quali si celebravano i riti stessi.
Molti siti archeologici si trovano nei pressi dei villaggi turistici come ad esempio il nuraghe Su Entosu che sorge nei pressi dell’Hotel Villaggio I Corbezzoli a Porto Ottiolu, frazione turistica e balneare di Budoni, dove si trova lo splendido Villaggio Calafiorita.

 

Non avete che l’imbarazzo della scelta: ricordatevi la macchina fotografica!

 

Vacanze in Sardegna con tutta la famiglia? Free Beach Costa Rei

freebeach.jpgCosta Rei, in provincia di Cagliari, è una delle località turistiche più famose della costa sud orientale della Sardegna.

Negli ultimi decenni la nascita dei numerosi insediamenti: alberghi, campeggi e villaggi turistici Sardegna, hanno modificato il paesaggio selvaggio della zona portando centinaia di turisti ogni anno, attratti dal susseguirsi di spiagge e pittoresche calette dietro le quali si allarga la fresca macchia mediterranea. Il Free Beach Club Costa Rei sorge proprio su questo tratto di costa, in un anfiteatro naturale che, seguendo il pendio di un colle, si apre verso una lunghissima spiaggia bianca.

Il villaggio ospita ben 410 camere immerse in giardini fioriti, 2 ristoranti, uno all’interno del villaggio ed un altro direttamente sul mare, e offre ai propri clienti servizi e confort degni di una vacanza da sogno: piscina, campi per tennis, calcetto, pallavolo, bocce e ping pong. Per gli sportivi lo staff del villaggio organizza corsi collettivi di tennis, ginnastica, acqua gym, aerobica, windsurf, vela e canoa.

Per chi decide di fare una vacanza in famiglia, per bambini e ragazzi intrattenimento e divertimento assicurati con il mini club e lo junior club. Ma il divertimento è garantito anche per i più grandi: gli animatori del Free Beach Club organizzano infatti, per l’animazione serale, serate danzanti, cabaret e spettacoli.

Stintino, dal porto a Le Tonnare

stintino_porto.jpgUn portale ricco di informazioni, fotografie e numeri utili voluto dall’assessorato alla Portualità del Comune di Stintino. E’ www.marinadistintino.it, il nuovo sito web della Marina di Stintino. Il sito offre tutte le informazioni utili per gli operatori del settore, e si rivela uno strumento in più anche per i turisti che d’estate si dirigono verso l’isola per una vacanza in Sardegna.

Per chi va in barca, il portale della Marina di Stintino è senz’altro il sito ideale: una pagina è dedicata ai locali operatori del settore della nautica che esercitano assistenza meccanica, cantieristica, rimessaggio e noleggio; ricca anche la sezione dedicata alla descrizione del porto, con informazioni sulle coordinate cartografiche utili per il raggiungimento, la profondità e il tipo di fondale, gli orari di accesso, il canale radio utilizzato per le comunicazioni, nonchè i quadranti del vento.

Ma il portale tratta il turismo a Stintino a 360 gradi, con pagine dedicate anche a chi sceglie di trascorrere l’estate in un villaggio o albergo Sardegna per esempio, con sezioni dedicate alle spiagge, alle origini e alla storia del paese, allo sport, alle escursioni, ai musei. Caratteristiche del luogo le antiche tonnare, una di queste, sapientemente ristrutturata, è stata trasformata nel villaggio turistico Le Tonnare Stintino, resort che si estende in un’area di 15 ettari, in posizione panoramica su un mare cristallino incorniciato da una natura incontaminata.

Insomma un sito, quello della Marina di Stintino, che permette di sfogliare virtualmente tutte le sfumature di un territorio ricco di storia, tradizioni, cultura e natura, a partire dal polo portuale-turistico. “È sempre possibile inserire dati o modificare le attuali informazioni – ha spiegato l’assessore alla Portualità Angelo Schiaffino – quindi invitiamo gli operatori interessati a farci le dovute segnalazioni o a integrare gratuitamente le indicazioni sulla loro attività, qualora ancora non compaia nel portale”.

Fonte: link

Vacanze in Sardegna: occhio ai last minute

sardegna.jpgL’estate bussa alle porte…è tempo di vacanze!!!

E la voglia di partire si fa sentire. Ancora non sapete dove andare e cosa scegliere? Niente paura, basta fare un giro sul web per scoprire tutte le migliori offerte per l’estate 2010. I last minute Sardegna, ad esempio, con i prezzi più vantaggiosi per un soggiorno all’insegna del sole, del mare e del divertimento. Chi sceglie la Sardegna non rischia certo di sbagliare, sia che si tratti di una vacanza con tutta la famiglia o di un viaggio con gli amici, l’isola più bella del Mediterraneo offre ogni tipo di struttura per ogni tipo di esigenza.

Per le vacanze in famiglia i villaggi turistici con intrattenimento per bambini e ragazzi sono sicuramente la meta più indicata. Il Free Beach Club a Costa Rei, in provincia di Cagliari, è uno di questi; con parco giochi e miniclub dai quattro ai dodici anni è il villaggio ideale per chi sceglie di muoversi con figli al seguito. Per chi ha in mente un viaggio con un gruppi di amici gli appartamenti San Teodoro sono sicuramente la meta perfetta: appartamenti, quindi libertà e autonomia, in una delle località più famose della Sardegna.

Estate 2010, vacanze a San Teodoro

San_Teodoro.jpgIn Settembre la Sardegna è splendida e il giorno del suo arrivo non fu da meno: il mare era calmo, l’acqua limpida, le spiagge poco affollate, il cielo terso e la brezza lieve”. E’ Dorotea, uno dei personaggi del romanzo “Falena” di Viviana Boero, che racconta dei paesaggi, della vegetazione, delle isole e delle spiagge di San Teodoro.

La Sardegna colpisce, sempre, anche come cornice letteraria. Località turistica per eccellenza, San Teodoro ogni estate è meta di migliaia di turisti che scelgono di trascorrere una vacanza in Sardegna, di gustarsi il mare e le spiagge dorate della costa, di godersi l’atmosfera delle serate all’insegna del divertimento e di trascorrere un soggiorno in una delle moltissime strutture ricettive che l’isola offre, alberghi e villaggi turistici per chi ama il confort, campeggi per chi, soprattutto i più giovani, desidera godersi la Sardegna più selvaggia, fino agli affitti San Teodoro, per chi vuole la comodità di una casa, ma decide di visitare le meraviglie della costa e dell’entroterra che circondano la località.

E allora, se San Teodoro fa da cornice alle avventure di Dorotea, nel romanzo di Boero, può diventare anche la cornice delle vacanze dell’estate 2010…

Un villaggio in Sardegna? Agrustos Village

agrustos_village_spiaggia.jpgL’Agrustos Village di Budoni(in provincia di Olbia-Tempio) è situato sulla costa orientale della Sardegna ed è immerso in una folta vegetazione mediterranea. E’ costituito da gruppi di bungalow che si affacciano su giardini fioriti e curati. La spiaggia di sabbia, privata e attrezzata, dista solo 300 metri ed è facilmente raggiungibile a piedi. Le 150 camere sono tutte arredate con gusto e fornite di ogni confort.

Per chi sceglie una vacanza con tutta la famiglia, il villaggio in Sardegna Agrustos offre miniclub per bambini dai 4 ai 12 anni e junior club per ragazzi dai 12 ai 17 anni.

Lo staff offre inoltre abbondanti pasti a buffet, con vino ed acqua inclusi ai pasti, oltre a diverse serate gastronomiche a tema, dalla serata sarda a quella marinara, dalla serata barbecue al pizza e spaghetti party. La Formula Club prevede inoltre l’utilizzo delle piscine, l’uso dei campi sportivi (tennis, pallavolo, ping pong), nonché corsi collettivi, animazione diurna e serale con serate di cabaret e discoteca.

Prezzi speciali e offerte sono già disponibili per quei viaggiatori previdenti che cercano di accaparrarsi i last minute Sardegna più convenienti.